DA OGGI POMERIGGIO PARTE “PRONTO ANZIANI”, IL SERVIZIO DI RECAPITO A DOMICILIO DI SPESA E FARMACI.

Condividi...


Da oggi pomeriggio lunedì 16 marzo 2020 sarà attivo il “servizio pronto farmaco e pronto spesa” dedicato, in via prioritaria, agli anziani ed ai diversamente abili privi di rete famigliare o, comunque, impossibilitati a provvedere al reperimento di generi alimentari e farmaci.

In questi casi sarà possibile fare richiesta presso il numero 0882.339257 oppure via email prontoanziani@comune.san-severo.fg.it ed un volontario recapiterà direttamente a domicilio i farmaci e spesa.

Il Servizio alla popolazione, coordinato dal Centro Operativo del Comune di San Severo (COC), comunicano il Sindaco avv. Francesco Miglio e l’Assessore alle Politiche Sociali avv. Simona Venditti, sarà garantito grazie alla preziosa collaborazione delle Associazioni del Territorio iscritte al Registro della Protezione Civile Regionale, a cui le associazioni della Consulta faranno supporto.

MODALITA’ DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO:

Per i farmaci: è sufficiente contattare il proprio medico di base, che invierà la ricetta direttamente alla vostra farmacia di fiducia ed un volontario passerà per consegnarvela.

Per la spesa: basterà chiamare il numero 0882339257 oppure inviare una richiesta alla email prontoanziani@comune.san-severo.fg.it ed un volontario passerà a casa per prendere la vostra lista della spesa e fare la spesa al posto vostro, recapitandovela direttamente a domicilio.

LA SEGRETERIA SARÀ ATTIVA PER RICEVERE LE RICHIESTE TUTTI I GIORNI DALLE ORE 9.00-13.00 E DALLE 16.00-19.00.

LA CONSEGNA A DOMICILIO, INVECE, AVRA’ LUOGO SOLO il martedì ed il giovedì.

RECAPITI:

prontoanziani@comune.san-severo.fg.it

telefono: 0882339257

ATTENZIONE

Si avverte la popolazione che i volontari sono identificati tramite un tesserino identificativo nominativo e cifrato. Inoltre, il servizio sarà attivato esclusivamente tramite la Vostra chiamata al numero 0882.339.257 o alla richiesta mediante email a prontoanziani@comune.san-severo.fg.it. Se ricevete visite senza aver preventivamente chiamato il suddetto numero oppure senza aver inviato richiesta alla predetta email non aprite e chiamate prontamente le FF.OO..